Vivo NEX A con Snapdragon 710 e sensore di impronte dietro

Oggi è sicuramente un grande giorno per Vivo, di cui introduce sul mercato cinese ufficialmente la sua gamma NEX, ereditiera del concept APEX, visto al MWC 2018. Dopo aver introdotto il Vivo Nex S, il top di gamma arriva anche il turno del Vivo NEX A, il medio gamma ad un prezzo più abbordabile.

I cambiamenti maggiori sono riposti nel processore, di cui troviamo uno Snapdragon 720 al postl dello Snapdragon 845, ed un sensore di impronte digitali sul retro al posto di quello sotto al display.

Il NEX A offre anche 6GB di memoria RAM al postl degli 8GB del NEX S, mentre la memoria interna è da 128GB non espandibile, ma non credo che ne avrete bisogno almeno che non scaricate 1000 film. Il device è costruito intorno ad un display da 6.59 pollici senza notch, Super AMOLED con risoluzione Full HD+, anche in qussto caso il rapporto schermo-scocca è del 91.24%, mentre la batteria è da 4.000mAh.

Anche il NEX A ha una doppia fotocamera posteriore ereditata dall’ X21 UD, un sensore da 12 megapixel f/1.8 Sony IMX363 con autofocus Dual Pixel e pixel da 1.4um, OIS e EIS, la seconda fotocamera è da 5 megapixel f/2.4.

La fotocamera frontale invece ena comparsa (Elevating Front Camera), da 8 megapixel di risoluzione e apertuea f/2.0. Anche il NEX A gira con la Funtouch OS 4.0 basata su Android 8.1 Oreo, ha il jack da 3.5mm e la porta USB Type-C, la batteria si ricarica con un caricatore a 22.5W.

Come per il top di gamma NEX S, anche questo device offre le nuove compatibilità AI per la fotocamera, con la possibilità di riconoscere 140 scene, è presente anche Jovi il nuovo assistente vocale di Vivo con un pulsante dedicato.

Il device sará disponibile in Cina dal 23 Giugno al prezzo di CNY 3.898, in conversione sono 515 euro.

Io vorrei fare i complimenti a Vivo, perché credo quest’ anno sia l’ unica azienda ad aver innovato, lanciando prima di tutti uno smartphone con sensore di impronte digitali sotto al display, trcnologia non proprio pronta ma comunque al nostro servizio. Oggi invece introduce la pop-up cam, una soluzione intelligente per eliminare il notch ed avere comunque cornici sottili. Sono sicuro che col passare dei mesi molte di qusste tecnologie le migliorerà, ma per ora è un buon inizio.

Brava Vivo