La nostra pelle, la soluzione al display piccolo degli smartwatch

La soluzione al display piccolo é apparentemente la tua pelle.

Ricercatori al Carnegie Mellon University sono riusciti a creare un estensione per smarwatch capace di controllarlo toccando la nosra pelle sul braccio, trasformando cosí il vostro avambracco e dorso della mano in un display touch screen.

SkinTrack il nome del sistema ideato dal gruppo Future Interface Group  consiste in  un anello di segnale luminescente che si indossa sul vostro dito e da un braccialetto.

Questo braccialetto é formata da 4 elettrodi per misurare la posizione di X e Y dell’ anello, ma non solo la posizione, il sistema calcola anche la distanza del dito da ciascun elettrodo( chiamato Phase) e utilizza queste informazioni per registrare il movimento del dito continuamente e in tempo reale.

Questi sensori sono in grado di leggere i gesti ad una precisione del 99%, per la dimostrazione, i ricercatori della Carnege Mellon hanno costruito il proprio prototipo di Smarwatch e hanno dimostrato come questo sistema puó realmente estendere la parte touch del display sul braccio e usando sempre le dita.

Nella dimostrazoni sono stati effettuati test sui giochi, fare qualche telefonata, riprodurre musica e gesti speciali che possono lanciare applicazioni disegnando per esempio una A.

L’ unica limitazione di questo sistema é che quando tocchiamo la pelle per fare qualche gesture non abbiamo nessun segno che ci puó aiutare, ma scriviamo alla cieca, al momento questa sembra un’ ottima soluzione per poter usare i display di qualche pollice in tutta libertá, i ricercatori sperano di poter ampliare questa tecnologia anche sugli smartphone, ma dvrnno convincere i produttori a creare questi anelli e convincere i consumatori ad indossarli.

I commeni a voi…