Apple presenta macOS 10.14 Mojave con la Dark Mode e app iOS

Apple ha presentato nella giornata odierna tutte le nuove release dei suoi OS, dopo aver parlato di iOS 12, si passa a macOS 10.14 Mojave. Una delle principali novità riguarda sicuramente l’ introduzione della Dark Mode, molto attesa dagli utenti Apple. Il novo tema sarà applicato ad ogni app ed interfaccia del sistema operativo.

Con Mojave, tutti gli elementi della home screen di macOS saranno raggruppati in maniera molto più ordinata grazie a Desktop Stacks. Questo sistema raggrupperà ogni nuovo elemento in categorie in modo da evitare un sovraffollamento di icone. Una funzione sicuramente utile per chi si scoccia di sistemare le icone ( come me:.

Anche il Finder si arricchisce di una nuova funzione, consentendoci di visualizzare in modalità Galleria le anteprime di immagini, video e documenti, saranno presenti anche i dati sui metadata e modifiche rapide, come ad esempio ruotare un’ immagine direttamente dal finder.

Finalmente, il macOS Mojave eredita anche alcune funzioni di iOS nella gestione degli screenshot. Ad esempio potremo interagire con lo screenshot appena catturato come su iOS, infatti sarà posizionato come sempre nell’ angolo del display. Potremo ovviamente registrare anche un piccolo video ed accedere all’ editor.

Anche Continuity si aggiorna, introducenti Continuity Camera, il che ci permetterà di utilizzare un iPhone o iPad come webcam o scanner, attivando la fotocamere direttamente dal macOS. Come visto su iOS 12 per iPad, anche su macOS arriveranno molte app presenti al momento solo su iPhone, come Borsa (Stock), News, registrazione vocale e casa,

Questo è solo un piccolo per Apple nel porting di apps su macOS, ma Apple dichiara che nel 2019, questa funzione sarà estesa a tutte le apps.

Mojave si focalizza anche sulla sicurezza, introducendo nuovi livelli di protezione che saranno estese principalmente al microfono e fotocamera, ma anche a livello software come il File System, cronologia, posta, dati di Safari e Time Machine.

Con la sicurezza, Mojave applica anche alcuni accorgimenti sulla privacy, come ad esempio le pagine web di Safari. Sicurezza che sarà estesa anche ad iOS 12. Safari sarà inoltre in grado di suggerire password ancora più complicate e fornire un quantitativo di informazioni limitato ai siti web.

L’ anno scorso Apple ha completamente ridisegnato l’ App Store, quest’ anno Apple pensa in grande anche al Mac App Store. L’ interfaccia e le funzioni somigliano molto a quello di iOS. Troveremo le nuove schede Discover che mette in evidenza le nuove apps e quelle aggiornate di recente, ci sono poi le schede Create, Work, Play e Develop che migliorano l’ esperienza utente nel trovare ciò che serve per un progetto specifico. Molte app stanno per arrivare sul Mac App Store come Microsoft Office 365 e Adobe Lightroom CC.

Da ricordare anche che Apple ha aggiornato il File System APFS anche sui Mac con Fusion Drive portando molte novità al Machine Learning.

MacOs 10.14 Mojave sarà rilasciato a Settembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: