Vivo Apex 2020, un prototipo da farti dimenticare il passato e pensare al futuro

Vivo aveva programmato la presentazione dell’ Apex 2020 a Barcellona, ma dopo la cancellaZione si è passata ai rimedi, fatto sta che è ufficiale da oggi. Il dispositivo è solo un prototipo per ora ma ci da un chiaro sguardo a cosa ci dobbiamo aspettare tra qualche anno.

Vivo-apex-2020

Gli Apex ci hanno sempre abituati a qualcosa di futuristico, questo non è da meno. La scocca non ha nessun foro, nessun tasto e nessun notch o foro, per i tasti abbiamo una zona sensibile al tocco, quindi sono capacitivi.

Vivo-apex-2020

Il display di questo Vivo Apex 2020 ha una diagonale da 6.45 pollici FullView da 2330 x 1080 pixel. Ma dove si trova la fotocamera frontale? Anche se la tecnologia al momento è ancora acerba, si trova sotto al display ed ha una risoluzione di 16 megapixel. La fotocamera ha un binning di 4 pixel in 1, quindi scatta in realtà a 4 megapixel ed è ricoperto da un vetro sei volte più leggero e più sensibile alla luce rispetto al resto della scocca. Il display ha poi una curvatura di 120 gradi.

Le fotocamere sulla scocca posteriore sono più interessanti, quella principale è da 48 megapixel ed è montata su un sistema gimbal, questo significa che abbiamo una stabilizzazione ottima sia per video che per foto. L’ azienda dichiara il 200% di angolo esteso per la stabilizzazione rispetto ad un tradizionale OIS. Il sensore avrà un binning di 4 in 1, quindi scatterà foto a 12 megapixel.

Vivo-apex-2020

La seconda fotocamera è da 16 megapixel periscopica con lenti mobili che offrono uno zoom ottico dai 5x a 7.5x. Il meccanismo e la struttura periscopica sembrano facili, ma sono in realtà molto sofisticate, ci sono due gruppi fi lenti fisse e due gruppi che si muovono.

Vivo-apex-2020

Visto che il Vivo Apex 2020 non ha nessuna porta, può essere ricaricato solo tramite ricarica wireless. Vivo chiama la sua ricarica Super FastCharge e supporta i 60W, in pratica ricarica una batteria da 2.000 mAh in soli 20 minuti. Non conosciamo però la capacità della batteria del dispositivo.

Sulla curvatura del display ci sono delle aree capacitive sensibili al tocco che rimpiazzano il tasto di accensione e bilanciere del volume.

Come l’ anno scorso, anche il Vivo Apex 2020 non ha nessun altoparlante, ma viene integrata la terza generazione dello Screen SoundCasting, cioè l audio esce dal display.

Il dispositivo non arriverà nei negozi o sarà acquistabile online, questo prototipo è solo un esempio di cosa si può ottenere con le tecnologie moderne, anche se sono molto difficili da creare e sopratutto costose.

Ma nel frattempo possiamo vedere dispositivi con qualcosa del genere, la ricarica a 60W potrebbe arrivare molto presto per esempio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: