LG G8 ThinQ in tutta la sua gloria in questo nuovo leak

LG ha già confermato il nome del suo prossimo top di gamma, il G8 ThinQ, ma ovviamente ancora non abbiamo nessuna immagine ufficiale, almeno che non guardiamo i leaks. Ed infatti oggi, grazie ad un nuovo leak abbiamo la possibilità di vedere il G8 ThinQ in tutte le angolazioni e non sembra male.

A rivelare il leak ci pensa il noto Evan Blass (@evleaks) di cui ci mostra il G8 ThinQ nella colorazione nera. La parte frontale non sembra molto differente dal G7 anche se quest’ anno mi da l’ impressione di assomigliare di più al Mate 20 Pro, non che mi dispiaccia, anzi è un design che mi piace tanto, nonostante il notch largo. Sulla scocca posteriore invece troviamo la doppia fotocamera ed il sensore di impronte digitali. A me non dispiace voi che mi dite?

G8-thinq

Per i fans del marchio saranno felici di sapere che l’ LG G8 ThinQ avrà ancora il jack audio da 3.5mm, di cui è situato in basso come la versione precedente. Mentre sappiamo che il dispositivo sarà disponibile anche in versione silver.

L’ LG G8 ThinQ dovrebbe avere un display da 6.1 pollici OLED con una risoluzione di 1440 x 3120 pixel, uguale al precedente dispositivo. A bordo dovrebbe girare Android 9.0 Pie e dovrebbe essere resistente all’ acqua ed alla polvere, al suo interno dovrebbe esserci un processore Snapdragon 855 con 6GB di RAM, la memoria interna potrebbe essere da 128GB e forse sarà possibile inserire una microSD.

LG come azienda non è mai stata famosa per la durata della batteria nei suoi dispositivi, beh questa fama non passerà con il G8 ThinQ di cui dovrebbe avere una batteria di soli 3.400 mAh, leggermente più grande del G7.

Non abbiamo ancora nessun dettaglio sulle fotocamere posteriori e su quella anteriore, anche se dovrebbero essere migliori, tra l’ altro la fotocamera frontale dovrebbe avere una funzione esclusiva di cui ne sapremo di più in futuro.

LG dovrebbe rilasciate il G8 ThinQ alla fine del mese, mentre sarà disponibile dal 22 Marzo, per quanto riguarda i prezzi non sono confermati, ma sembra che in USA costerebbe 100 dollari in più, e così fosse anche in Italia, il dispositivo potrebbe associarsi ai prezzi spropositati della concorrenza.

Source