Fitbit Versa svelato, segue lo spirito del Pebble Time Steel

Fitbit svela il suo secondo smartwatch, il Versa. L’ orologio gira con lo stesso software dello Ionic, cioè il Fitbit OS 2.0 ma costa 100€ in meno. Lo smartwatch ha un design molto più arrotondato del Fitbit Ionic, un design che ci ricorda molto il Pebble Time Steel. Ricordo che Fitbit ha acquistato tutta la società Pebble.

Il Fitbit Versa promette 4 giorni di batteria, per ricaricarla completamente ci vorranno solo 2 ore. Il display è molto luminoso, a colori ovviamente arriva a 1000nits, quindi leggibilità sotto al sole ai massimi livelli.

L’ orologio è subacqueo, lo possiamo portare fino a 50 metri di profondità mentre nuotiamo, è presente il sensore di battito cardiaco sempre attivo ed offre più di 15 modelli di attività. Alla fine di ogni settimana troveremo un riepilogo sul nostro andamento.

Il Fitbit Versa si connette allo smartphone tramite Bluetooth LE, in cui potrà notificarci quello che accade sul telefono. Al sui interno c’è una memoria in grado di salvare 300 canzoni da Deezer e Pandora (quest’ ultimo in USA). Grazie al chip NFC possiamo effettuare pagamenti tramite il Versa. L’ unica nota dolente, che lo differenzia dallo Ionic è che l’ ultimo nato di casa Fitbit non ha un GPS integrato. Quindi la presenza dello smartphone è obbligatoria.

Il Fitbit Versa costa 200€ sullo store di Fitbit ma sarà disponibile anche su Amazon, Best Buy e Target. Le consegne iniziano ad Aprile.

Il device arriverà con alcuni cinturini in silicone standard dal prezzo di 30€, ma possiamo scegliere il cinturino in pelle dal valore di 60€ o in metallo dal di 80 – 100€.

(Source)