Apple presenta iPadOS, il nuovo sistema operativo pensato per iPad

Apple ha completato la sua conferenze stampa, la WWDC 2019 in cui ha presentato anche iOS 13 e watchOS 6. Tra le novità però non si può certo non menzionare il nuovo iPadOS, il sistema operativo pensato solo per iPad.

Quindi iPad non avrà più iOS a bordo, una soluzione sicuramente piacevole, soprattutto visto le novità. Finalmente possiamo portare i widget direttamente sulla home, grazie alle grandi dimensioni del display. iPadOS porta anche un nuovo sistema multitasking, un’ esempio è la tanto utilizzata (almeno da me) split view, che ora può farci utilizzare due app uguale su entrambe le finestre. Migliora anche lo slide over tra due o più apps, ora più diretto e veloce.

L’ app Files invece arriva con una nuova veste grafica, ora troviamo la visualizzazione a colonne, rendendo migliore la ricerca dei file e le nuove azioni rapide. iPadOS finemente supporta la connessione diretta USB, utile per inviare file su SD card.

Potremo importare file direttamente all’ interno delle applicazioni, senza dover per forza aprire iTunes sul PC o Mac, anche perché iTunes va in pensione dopo 18 anni.

Un’ altro importante miglioramento di iPadOS riguarda Safari, ottimizzata per il sistema touch soprattutto nel caso delle Web app, un esempio ne è WordPress e Squarespace. Disponibile anche un nuovo Download Manager per scaricare i file.

A sorpresa, Apple migliora anche la Apple Pencil, più reattiva e con una latenza di soli 9 ms, molto più basso rispetto ai 20 ms di iOS, disegnare su iPad sarà ancora più piacevole.

Ma iPadOS porta altre migliorie per la Apple Pencil, come la nuova tavolozza colore e forme, la gomma pixel ed un nuovo righello per disegnare linee diritte.

Tra le novità minori possiamo menzionare la nuova tastiera Quickpath, pizzicando la tastiera potremo spostarla ovunque sul display. iPadOS supporta alcune novità introdotte anche su iOS 13, ad esempio la funzione Apple ID, che vi permetterà di entrare sui vari siti con le credenziali Apple e soprattutto c’è la nuova modalità dark.

Da oggi è disponibile già la prima beta di iPadOS, mentre la beta pubblica arriverà a fine mese. Il nuovo OS sarà disponibile su iPad Air 2 in poi e iPad Pro in poi, c’è anche iPad mini 4 e iPad di quinta generazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: